Tutti gli articoli di latteri

Informazioni su latteri

Filosofo e blogger

Ospedale S.Agata di M.llo: incontro Lorenzin e responsabili area Nebrodi. Intervista al Sen. Bruno Mancuso.

S. Agata di Militello, ridente cittadina dei Nebrodi, affacciata sul Tirreno di fronte alle isole Eolie vive momenti di preoccupazione per il proprio Ospedale, in vista del 31 maggio termine ultimo per apportare modifiche al Piano Sanitario, che così com’è, si rivela assai inadeguato alle esigenze dei cittadini per quanto concerne la salute, diritto fondamentale. Continua la lettura di Ospedale S.Agata di M.llo: incontro Lorenzin e responsabili area Nebrodi. Intervista al Sen. Bruno Mancuso.

Ospedale S. Agata di M.llo, Oriti: in marcia per il 13 maggio. Francesco Re: sì ad azioni legali.

Continua forte nei Nebrodi l’impegno di politici, amministratori, medici e cittadini contro l’applicazione della legge Balduzzi in vista della data fatidica del 31 maggio, termine ultimo per la presentazione definitiva del riordino del Piano Sanitario la cui applicazione “così come è” implicherebbe ulteriori tagli e disagi per l’area nebroidea, già peraltro assai tarata. Continua la lettura di Ospedale S. Agata di M.llo, Oriti: in marcia per il 13 maggio. Francesco Re: sì ad azioni legali.

Acquedolci, Alvaro Riolo presenta la propria candidatura a Sindaco: bagno di folla.

Presso i “Giuseppini” di Acquedolci c’è il tutto esaurito, anche per i posti all’impiedi. La grande sala è stipata come un uovo e si va dal semplice cittadino al Consigliere, al Sindaco, al Parlamentare nazionale. Sono i tanti giovani che lo hanno scelto ad “aprire le danze” con uno stipato video in cui danno il loro impegno ad una politica finalmente diversa dagli stereotipi ahimè classici della politica acquedolcese. Tre sono le direttive fondamentali con i quali si candida Alvaro: 1) ascoltare i cittadini, punto presente sin nel simbolo e nel motto (“si tratta del primo complimento che ha ricevuto il mio impegno: ma tu ci ascolti…) ; 2) consentirne la partecipazione; 3) venire incontro alle loro esigenze primarie (segnatamente l’acqua: se si fanno dei debiti li si facciano per le esigenze primarie dei cittadini). Continua la lettura di Acquedolci, Alvaro Riolo presenta la propria candidatura a Sindaco: bagno di folla.

Riabilitare il Card. Bertone: disse NO subito ai fondi “Bambin Gesù”, 300.000 Euro messi da lui, l’attico è della Congregazione…

Da una disamina attenta delle carte conosciutissime anche dai giornalisti de “L’Espresso”, così come degl’atti e dei fatti la vicenda del “superattico” del Card. Tarcisio Bertone assume sempre più i connotati non solo di una mega bufala giornalistica ma si tinge anche di giallo e di intrigo contro il porporato vaticano. Anzitutto una prima precisazione importante: il “superattico” non appartiene al Cardinale bensì alla Congregazione ed è fruibile per tutti gl’inquilini dello stabile in cui è situato al terzo piano anche l’appartamento del Cardinale. Continua la lettura di Riabilitare il Card. Bertone: disse NO subito ai fondi “Bambin Gesù”, 300.000 Euro messi da lui, l’attico è della Congregazione…

Ospedale S. Agata M.llo (ME), Oriti: riforma nefasta ma margine di 2 Mld: combattiamo.

Nonostante la sanità siciliana da oltre tre anni non sia assolutamente più “fanalino di coda”, potendo mostrare bilanci in attivo (e spesso destinati a supportare negatività di altri settori), la riforma voluta a Palermo e già approvata da Roma rischia di abbattersi come una scure feroce sul territorio nebroideo già penalizzato rispetto all’area metropolitana di Messina ed all’area ionica della sua provincia. Continua la lettura di Ospedale S. Agata M.llo (ME), Oriti: riforma nefasta ma margine di 2 Mld: combattiamo.

La meglio gioventù, Ardeatine: i ragazzi di Roma VIII con Paolo Pace e Nicoletta Latteri incontrano Tina Costa.

Sono tanti, tantissimi, nonostante la marcia sia lunga. Con gli striscioni colorati preparati a scuola, con passione. Colorati e vociosi: “Bella ciao” è il motivo sempre nuovamente ritmato andando di buon passo tra gli applausi della folla plaudente commossa. Presente, con la fascia con i colori della città “er giallorosso de Roma” Paolo Pace, Presidente del Municipio, Nicoletta Latteri, Presidente della Commissione Cultura, e le altre autorità municipali. “Bella ciao” se canta in coro, commossi. A Piazza S. Orosio si incontra anche la banda municipale e così la musicalità assume toni meno improvvisati e più eleganti, ma sempre appassionati. In memoria. Per non dimenticare. Continua la lettura di La meglio gioventù, Ardeatine: i ragazzi di Roma VIII con Paolo Pace e Nicoletta Latteri incontrano Tina Costa.

Acquedolci (ME), amministrative: M5S corre con lista propria, presenzia Francesco D’Uva.

Oltre a quella di un successo politico più che meritato, il lavoro del MeetUp Acquedolci in Movimento è stato tanto, l’atmosfera che si respira presso il Bar Magistro nella centralissima P.za Giovanni Paolo II è quella lieta di un ritrovo tra amici che condividono un senso civico forte e necessario per un doveroso rinnovo delle istituzioni. Continua la lettura di Acquedolci (ME), amministrative: M5S corre con lista propria, presenzia Francesco D’Uva.

Hillary Clinton, è confermato: sacramento satanico di Thelema.

E’ il sacramento satanico di Thelema, istituito da Aleister Crowley (il massimo satanista del Novecento) in persona negl’anni della sua permanenza in Sicilia, nei pressi di Cefalù, dove aveva fondato l’ “Abbazia di Thelema” prima di essere cacciato dai siciliani in rivolta. All’insegna de “la bellezza dell’estasi dell’abbandono totale all’alcool, al sesso ed alla droga” così sosteneva Crowley (e così è scritto anche su una parete dell’ “abbazia”), si preparavano gli ingredienti – sangue mestruo, latte dal seno, sperma ed urina – che poi durante il rituale venivano usati a formare un quadro. Negli ambienti del satanismo americano “di Thelema” appunto, è noto con il nome semplice di “Spirit Cooking”. Julian Assange, nonostante la sua condizione di esiliato politico mortifichi l’attività di Wiki Leaks, nonostante l’essere braccato dai servizi americani proprio per conto della Clinton, nonostante il blocco di internet nei suoi confronti, è riuscito infine a far giungere al pubblico la e-mail a Tony Podesta, fratello di John Podesta capo dello Staff di Bill Clinton dagli anni della presidenza, in cui Marina Abramovic, conosciuta negl’ambienti del satanismo americano per essere una grande seguace di Aleister Crowley e notoria praticante dei riti di Thelema, invita allo “Spirit Cooking”. La Abramovic definisce sé stessa come “Grandmother of performance art” con cui si esplorano i limiti del corpo rispetto alle possibilità della mente (ma anche Crowley si dedicava ad attività del genere…). La e-mail di Wiki Leaks non è assolutamente l’unico documento che provi la vicinanza della Clinton al satanismo. Si tratta infatti di una vicinanza sin dagli anni della giovinezza, o, almeno documentatamente, della sua tesi di laurea, su Saul Alinsky il noto ideologo radical comunista di ispirazione luciferina, a cui si deve il motto “Lucifero era il primo vero radical comunista della storia”. Al satanismo riconduce anche il fondamentalismo abortista della Clinton che ancora poco tempo addietro ha scioccato il mondo cattolico e non solo con la rivendicazione del “diritto all’aborto sino all’ultimo minuto prima della nascita” e Zachary King un ex importante adepto della “chiesa di Satana” spiega bene come l’aborto sia, al pari della pedofilia, un rito sacro per i satanisti. E’ tesi sostenuta del resto anche da Aleister Crowley, insieme al sacrificio di infanti nelle messe nere (e proprio la scomparsa di diversi bimbi ha portato infine la popolazione siciliana alla cacciata di Crowley). Del resto, anche la pedofilia non è estranea a casa Clinton…
francesco latteri scholten

Sul matrimonio dei preti (e sul loro divorzio): una chiacchierata sul sagrato di S. Pietro tra tre segretari (due ecclesiastici ed un laico).

La recente proposta a Papa Francesco del teologo Andrea Grillo, di rivedere per il 2018 le norme sul celibato da parte del movimento sacerdoti lavoratori sposati per una riforma della Chiesa, riporta all’attualità (se mai ne fosse uscito) un importante – anche se del tutto misconosciuto – incontro, avvenuto agli inizi degli anni ’90 sul sagrato di San Pietro, tra tre eminenti segretari. Uno è segretario di uno dei più importanti Cardinali della Chiesa, assai vicino al Papa; l’altro è segretario a livello internazionale dell’ OFM ossia dei frati Cappuccini; il terzo è segretario di una delle massime eminenze grigie della politica italiana. Continua la lettura di Sul matrimonio dei preti (e sul loro divorzio): una chiacchierata sul sagrato di S. Pietro tra tre segretari (due ecclesiastici ed un laico).

M5S, il “Proporzionale” e Kelsen l’Apostolo della Democrazia.

La Democrazia è necessariamente parlamentarismo e questo suppone una rappresentanza delle varie realtà socioeconomiche in relazione alla loro consistenza, presuppone quindi, in Parlamento, il dialogo e l’accordo, il compromesso tra le diverse istanze. E’ la tesi di fondo di quello che è ormai unanimemente considerato il più grande giurista del Novecento, l’Apostolo della Democrazia, Hans Kelsen. Il dibattito sul “Proporzionale” è di nuovo alla ribalta per la riproposizione di questo modello da parte del M5S. L’identità del proponente è stata invero immediatamente occasione di un bersagliamento accanito: il proporzionale sarebbe infatti nient’altro che l’emblema, lo stemma, della “Prima Repubblica” e dei suoi “inciuci”. Continua la lettura di M5S, il “Proporzionale” e Kelsen l’Apostolo della Democrazia.